CCIAA Firenze: le misure per la digitalizzazione

1024 683 Filarete | Digital Agency

La Camera di Commercio di Firenze mette a disposizione delle risorse destinate a micro, piccole e medie imprese anche per il settore digital: dai sistemi di e-commerce e pagamento online, fino al cloud. Vuoi approfittare dei bandi per le aziende per l’introduzione di tecnologie digitali? Possiamo aiutarti! Scopri tutte le caratteristiche richieste da CCIAA Firenze e contattaci.

BENEFICIARI: Le micro, le piccole e le medie imprese aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Firenze e in regola con il pagamento del diritto annuale.

RISORSE DISPONIBILI: 100.000 euro per la misura A e 344.000 euro per la misura B
Finalità delle misure:
– La misura A è destinata a progetti condivisi da un minimo di 4 imprese. I voucher sono unitari e concessi direttamente alla singola impresa, la quale deve tuttavia partecipare ad un progetto aggregato proposto da un unico proponente.
– La misura B è riservata alle singole imprese.

CARATTERISTICHE COMUNI A ENTRAMBE LE MISURE:

Intensità di aiuto: voucher fino a euro 10.000 e nella misura del 70% dell’importo complessivo delle spese ammesse. L’investimento minimo richiesto è di euro 1.500.

Spese ammissibili: costi per servizi di consulenza relativi ad una o più tecnologie tra quelle previste alla tabella sotto riportata. Con il solo riferimento alle tecnologie previste all’Elenco 1 della tabella e nel limite del 30% delle spese totali (50% per il disciplinare B), il servizio può prevedere anche un’attività di formazione specialistica complementare alla consulenza, erogata direttamente dal fornitore principale dei servizi o tramite soggetto individuato dal fornitore principale stesso (in tal caso tale soggetto deve essere specificato in domanda).

ELENCO 1: Utilizzo delle tecnologie di cui agli all. A e B della l. 11 dic 2016, n. 232 e s.m.i. inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi e specificamente:

  • soluzioni per la manifattura avanzata
  • manifattura additiva
  • realtà aumentata e virtual reality
  • simulazione
  • integrazione verticale e orizzontale
  • Industrial Internet e IoT
  • cloud
  • cybersicurezza e business continuity
  • Big data e analytics

ELENCO 2: Utilizzo di altre tecnologie digitali propedeutiche o complementari a quelle dell’Elenco 1

  • sistemi di e-commerce
  • sistemi di pagamento mobile e/o via Internet
  • realtà aumentata e virtual reality sistemi EDI, electronic data interchange
  • geolocalizzazione
  • sistemi informativi e gestionali (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, etc.)
  • tecnologie per l’in-store customer experience
  • tecnologie per l’in-store customer experience
  • RFID, barcode, sistemi di tracking
  • system integration applicata all’automazione dei processi

Sono ammissibili le spese sostenute dal 23 maggio 2017 e fino al 180° giorno successivo alla data di approvazione delle graduatorie delle domande ammesse a contributo.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: dal 19 marzo 2018 al 31 luglio 2018, salvo esaurimento delle risorse disponibili.

Contattaci se sei interessato ai servizi presenti negli elenchi o per il supporto nella presentazione della domanda.